Terzo Seminario

Se sia – come Benjamin lo presentò all’amico Adorno – un testo scritto nel 1937-1938, o se sia invece frutto della sua riflessione giovanile, come, non senza ragioni, argomentano i curatori della sua opera, è certo che il cd. Frammento teologico-politico, in cui Benjamin articola la differenza tra profano e messianico in quanto dimensione radicalmente nuova dell’azione politica e filosofica, sia un testo che ha da sempre incontrato l’interesse degli studi benjaminiani, che vi hanno visto in esso un incunabolo del suo pensiero, tra teologia e materialismo storico, tra messianicità e radicale profanità, tra religione e politica; ancor oggi, dunque, un testo attuale, che invita alla riflessione ed all’approfondimento di questi nessi all’interno e all’esterno del pensiero benjaminiano.

28 ottobre 2016 Damiano Roberi (Università di Torino), “In un’immane abbreviazione”: la natura in Benjamin a partire dal frammento teologico-politico

 11 novembre 2016 Emanuele Pelilli (Università di Roma La Sapienza) Il Frammento Teologico-Politico come gnoseologia critica: la presenza di Hölderlin e la cesura della compiutezza storica

 6 dicembre 2016 Sami Khatibi (American University of Beirut) Messianic nihilism: Benjamin’s theological-political fragment and the limits of reconstructive philology

 20 gennaio 2017 Paolo B. Vernaglione (Sapienza Uni Roma) Né teologia, né politica: il taglio messianico del “frammento”.

24 Febbraio 2017 Orsola Goisis (Uni Padova) Un pensiero in balìa del mondo: nichilismo e scetticismo dal Frammento teologico-politico ai Minima Moralia.

24 Marzo 2017 Bruno Moroncini (Uni Salerno) Un tramonto interminabile. Felicità e Restitutio in integrum nel Frammento teologico-politico di Benjamin

21 Aprile 2017 Stefano Marchesoni (Uni Trento) Benjamin versus Bloch. Il Frammento teologico-politico come critica dello Spirito dell’utopia

19 Maggio 2017 Enrico Rosso (Uni Potsdam) …Denn messianisch ist die Natur aus ihrer ewigen und totalen Vergängnis. Lineamenti di ermeneutica paolina nella lettura taubesiana del FTP

9 Giugno 2017 Stefania Ragaù (Normale di Pisa) Tra Utopia e teologia: il divergente accordo tra Benjamin e Scholem

6 Ottobre 2017 Didier Contadini (Uni Milano) Il frammento teologico-politico e gli scritti maturi. Elementi di una pluralità temporale nello spazio urbano 

10 Novembre 2017 Luigi Azzariti-Fumaroli (Unipegaso) Notte stellata senza resurrezione”. Sulla “restitutio in integrum” nel Theologisch-Politisches Fragment

1 Dicembre 2017 Gaetano Lettieri (Sapienza Uni Roma) Tracce cristiane nel Frammento Teologico-Politico di Walter Benjamin

Il Seminario di Studi benjaminiani si svolge presso l’Istituto Italiano di Studi Germanici (via Calandrelli 25 – 00153 Roma) nella “sala del quadro” a partire dalle ore 14

Annunci